Il pesto alla Genovese

0

Se ti piace l'articolo condividilo con i tuoi amici !

Il pesto alla Genovese è una salsa fredda tra le più diffuse al mondo, originaria dalla Ligura ed in special modo da Genova.

Ingredienti per il pesto alla Genovese

  • 50 gr. di basilico
  • 1 spicchio di aglio
  • 15 gr. di pinoli
  • 70 gr. di Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 30 gr. di Pecorino grattugiato
  • un pizzico di sale marino grosso
  • 100 ml circa di olio extra vergine

Preparazione

Pulire le foglie di basilico con uno straccio umido, possibilmente non sotto l’acqua corrente. Utilizzare il basilico ligure e non quello meridionale che normalmente ha il gusto di menta.

Il pesto alla Genovese normalmente viene preparato con il mortaio di marmo ed il pestello di legno, ma per comodità utilizzerò il frullatore, prestando attenzione di utilizzare la velocità più bassa.

Metto nel contenitore lo spicchio d’aglio, un pizzico di sale marino grosso e le foglie di basilico ed inizio a frullare il tutto. Continuando a frullare aggiungo i pinoli e piano piano i formaggi grattuggiati.

Per terminare aggiungo l’olio per amalgamare il tutto e creare cosi una crema.
Riporre il pesto in un contenitore ermetico e coprirlo con l’olio d’oliva.

Il pesto alla GenoveseIn può rimanere al massimo 2-3 giorni in frigorigero, altrimenti può essere congelato in comodi vasetti.

Share.

About Author

Libero professionista nel web design e nella consulenza informatica (LALU Solutions), appassionato di vela e amante delle vacanze un po’ fuori dal comune. Possiedo la patente d’altura senza limiti e finora ho navigato in Patagonia (Capo Horn e Canale di Beagle), nel Canale della Manica (Bretagna e Inghilterra), nel Mediterraneo (Adriatico, Tirreno, Ionio, Baleari, Alboran), nello Stretto di Gibilterra, alle Canarie e la TRANSAT dalla Martinica a Gibiliterra. La mia ultima esperienza mi ha portato nel mare della Tasmania e nell'Oceano Indiano, navigando da Whangarei in Nuova Zelanda su lungo la costa est dell'Australia fino a Darwin, da dove ho continuato per Cocos Islands arrivando a Mauritius. La vela mi permette di praticare altre due grandi passioni: viaggiare e fotografare. La strada è lunga e sicuramente non semplice, ma a piccoli passi sto cercando di raggiungere il mio obiettivo: riuscire ad acquistare una barca a vela e partire alla scoperta del mondo via mare.

Leave A Reply