Lenticchie in pentola a pressione

0

I legumi secchi sono gli alimenti migliori da tenere in cambusa in quanto si conservano per anni e possono essere cucinati in diversi modi. Questa volta andiamo a preparare le lenticchie con la pancetta, un piatto nutriente e che personalmente adoro mangiare durante o dopo una veleggiata trascorsa al freddo. Anche in questo caso vedremo come cucinare le lenticchie in pentola a pressione.

Forse qualcuno si chiede perché pubblico le ricette utilizzando la pentola a pressione.
I motivi sono principalmente due:

  • la sicurezza a bordo. La pentola a pressione permette di cucinare in sicurezza anche in navigazione, senza correre il rischio di rovesciare acqua bollente sul corpo.
  • il risparmio. Se utilizziamo la barca per le vacanze estive o uscite del fine settimana, questo può essere irrilevante. Se però andiamo a vivere in barca a vela e giriamo in luoghi dove l’approvvigionamento del gas è difficile, ci accorgiamo subito che è importante ottimizzare i consumi. La pentola a pressione ci permette di ridurre notevolmente i tempi di cottura, risparmiando sul consumo del gas.
Ingredienti per 4 persone
  • 500g di lenticchie
  • 1,5 litri di brodo vegetale o di carne (3 dadi)
  • rosmarino
  • alloro
  • 4 carote
  • 2 cipolle
  • 250g pancetta affumicata
  • olio d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • vino rosso q.b.

 

Preparazione
  1. In una pentola portare il brodo ad ebollizione.
  2. Sciacquare le lenticchie con l’acqua.
  3. Tagliare le cipolle e soffriggerle nella pentola a pressione scoperta con il rosmarino, l’alloro e un filo di olio.
  4. Aggiungere la pancetta affumicata tagliata a dadi e soffriggerla.
  5. Versare le lenticchie e tostarle per un attimo.
  6. Bagnare con un pò di vino rosso.
  7. Aggiungere il brodo e le carote precedentemente tagliate a pezzettini.
  8. Alzare la fiamma al massimo, mescolare e chiudere subito la pentola a pressione. Portare in pressione. Se la pentola a pressione ha diversi livelli di pressione, scegliere il secondo anello o la pressione massima. Abbassare la fiamma al minimo e cuocere in pressione per 13 minuti.
  9. Trascorsi i 13 minuti, togliere dal fuoco la pentola a pressione e raffreddarla subito sotto l’acqua fredda. Attenzione a non far scorrere l’acqua sulla valvola perché potrebbe entrare all’interno.
  10. Aprire la pentola e togliere il rosmarino e l’alloro. Potrebbe risultare un pò brodoso, ma raffreddandosi leggermente si addenserà.

Consigli per le lenticchie in pentola a pressione

È meglio non esagerare con la cottura in pressione: una volta aperta la pentola, assaggiare e in caso di necessità si può proseguire la cottura per qualche minuto in maniera tradizionale.

Altre proposte con la pentola a pressione

Sicuramente un bel risotto allo zafferano è apprezzato da tutto l’equipaggio !

Share.

About Author

Libero professionista nel web design e nella consulenza informatica (LALU Solutions), appassionato di vela e amante delle vacanze un po’ fuori dal comune. Possiedo la patente d’altura senza limiti e finora ho navigato in Patagonia (Capo Horn e Canale di Beagle), nel Canale della Manica (Bretagna e Inghilterra), nel Mediterraneo (Adriatico, Tirreno, Ionio, Baleari, Alboran), nello Stretto di Gibilterra, alle Canarie e la TRANSAT dalla Martinica a Gibiliterra. La vela mi permette di praticare altre due grandi passioni: viaggiare e fotografare. La strada è lunga e sicuramente non semplice, ma a piccoli passi sto cercando di raggiungere il mio obiettivo: riuscire ad acquistare una barca a vela e partire alla scoperta del mondo via mare.

Leave A Reply

Non perdere i prossimi articoli !

Trovi interessante il blog Yamana Sailing Life ? Lascia il tuo indirizzo e-mail, sarai informato quando verrà pubblicato un nuovo articolo !