Moody 376 – Marine Projects

0

Se ti piace l'articolo condividilo con i tuoi amici !

Allestimenti curati, qualità marine e buona abitabilità: il Moody 376 è una barca a vela con il pozzetto centrale ed è pensata per una vera crociera confortevole a 4 persone.

Firmato dal progettista inglese Bill Dixon, il Moody 376 (l’evoluzione del Moody 37) è un solido e confortevole cabinato di 12 metri dedicato agli amanti della crociera. Lo scafo di vetroresina ha un dislocamento medio-alto, con entrate fini e carena arrotondata che garantiscono reazioni equilibrate anche in caso di mare formato. Prodotto a partire dal 1985 (fino al 1991), la Marine Project di Plymouth (Uk) lo proponeva sia con chiglia singola che doppia. La coperta ha un comodo pozzetto centrale ben protetto con le manovre rinviate, tuga con ampie finestrature e larghi passavanti. All’interno, scendendo si trovano una cucina a “U” a babordo, mentre a tribordo si trova l’angolo carteggio che si prolunga in una cuccetta di quarto che all’occorrenza può essere utilizzato anche per ulteriore ospite occasionale. Il quadrato può ospitare 6-8 persone.

La cabina di poppa con il letto doppio, la poltrona ad angolo e la toilette sembra quasi una di quelle suite che si trovano su imbarcazioni dai 44 piedi in su. La cabina a prua è piccola, ma dispone anch’essa di una toilette.
Da tenere presente che le cuccette sono lunghe “solo” 1,8 metri.

Il vano motore del Moody 376 è molto grande e ben accessibile dal lato della cuccetta di quarto. Di base è montato un motore diesel Thornycroft T80, un Mitsubishi K4d marinizzato (da indicazioni trovate dovrebbe pure corrispondere il Vetus M414). Questo sicuramente permette di trovare facilmente i pezzi di ricambio.

Hull Type: Fin with rudder on skeg
Rig Type: Masthead Sloop
LOA: 11.53m
LWL: 9.50m
Beam: 13.81m
Listed SA: 60.2 m2
Draft: 1.68m
Displacement: 7371 kg.
Ballast: 2948 kg.
Designer: Bill Dixon
Builder: Moody Yachts (A. H. Moody & Sons)
Built from 1985 to 1991

Motore: Diesel Thornycroft T80 35hp (standard) o T98 47hp o T110 50hp
Water: 250 liters
Fuel: 204 liters

RIG DIMENSIONS KEY

I: 14.33m
J: 4.57m
P: 12.60m
E: 4.32m

SA(Fore.): 32.75 m2
SA(Main): 27.18 m2
Total(calc.)SA: 59.93 m2
DL ratio: 239.78
SA/Disp: 16.15
Est. Forestay Len.: 15.04m

Occasioni

Il prezzo varia dai 60’000 ai 80’000 Euro, a seconda dello stato in cui si trova e dell’anno.

In generale lo standard delle finiture è molto alto e la robustezza della barca è mantenuta anche nelle barche più datate. Un problema comune in questa barca è l’ammorbidimento dello zoccolo di legno sul quale appoggia l’albero e sul quale esercita una compressione. Onde evitare questo problema è necessario effettuare uan laminazione prima che si presenti il problema.

Cercando informazioni su internet, ho trovato pure una perizia: visibile qui.

Associazione dei proprietari di Moody

Esiste un’associazione dei proprietari di Moody con relativo sito e forum, accessibile a tutti i soci previa iscrizione.
Il sito è www.moodyowners.net

Share.

About Author

Libero professionista nel web design e nella consulenza informatica (LALU Solutions), appassionato di vela e amante delle vacanze un po’ fuori dal comune. Possiedo la patente d’altura senza limiti e finora ho navigato in Patagonia (Capo Horn e Canale di Beagle), nel Canale della Manica (Bretagna e Inghilterra), nel Mediterraneo (Adriatico, Tirreno, Ionio, Baleari, Alboran), nello Stretto di Gibilterra, alle Canarie e la TRANSAT dalla Martinica a Gibiliterra. La mia ultima esperienza mi ha portato nel mare della Tasmania e nell'Oceano Indiano, navigando da Whangarei in Nuova Zelanda su lungo la costa est dell'Australia fino a Darwin, da dove ho continuato per Cocos Islands arrivando a Mauritius. La vela mi permette di praticare altre due grandi passioni: viaggiare e fotografare. La strada è lunga e sicuramente non semplice, ma a piccoli passi sto cercando di raggiungere il mio obiettivo: riuscire ad acquistare una barca a vela e partire alla scoperta del mondo via mare.

Leave A Reply